Così chiamato perché costruito sul corpo dell’antica Chiesa di San Michele, oggi inglobata nel complesso. Nelle sue pareti, in una delle numerosissime nicchie oggi usate come ripostigli, sono stati rinvenuti preziosi documenti del XIV secolo. È al secondo piano, e gode così di grandi affacci panoramici sia sulla corte che sui tetti della città e sul panorama della Valdelsa. Deve alle sue origini il taglio longitudinale, che si articola in un corridoio principale su cui si affacciano i diversi ambienti. Godibilissima la stanza di soggiorno che si affaccia su Via del Castello, dal particolare soffitto a volta, con pitture dell’ ‘800, ma soprattutto la luminosa e cucina dal grande camino di legno e dall’acquaio di marmo antico, che si affaccia su un panorama straordinario. I pavimenti sono in cotto dell’800, la mobilia tutta dell’800 e primissimo ‘900 toscano.

AMBIENTI:
Soggiorno- sala da pranzo
Cucina -pranzo con camino
Camera matrimoniale
Camera doppia
Camera singola
Ripostiglio
Bagno con doccia

Fornelli a gas ed elettrici, forno, frigorifero.
Pentole e stoviglie.

Posti letto 5